Chiama ora: 0171 480037|info@newbabydesign.com

Le fibre naturali

Scegliere un capo in tessuto non è una cosa semplice. Vogliamo che sia bello, comodo e con il giusto rapporto tra qualità e prezzo.
Molto spesso acquistiamo un indumento o un tessuto per la casa dando peso al modello o al colore, preferendo un capo sintetico perché più economico e facile da lavare.
Raramente però ci chiediamo che tipo di fibra vogliamo acquistare.
Le fibre sintetiche (acrilico, poliammide, poliestere, polipropilene, elastan, clorofibra), largamente usate nel tessile a livello mondiale per il loro basso costo e la robustezza, sono prodotte a partire dal petrolio e derivati e subiscono complesse trasformazioni chimico-fisiche. Sono tessuti estremamente versatili perché economici, facili da tingere e comodi da pulire: la maglia acrilica, per esempio, non si restringe né si infeltrisce. Ma se indossiamo un abito acrilico o dormiamo tra lenzuola sintetiche le funzioni corporee non vengono rispettate, non permettendo alla pelle di “respirare” e creando un effetto di “sigillo” dell’umidità.
L’uso massiccio di materiali non naturali può creare danni seri sia alla pelle sia al nostro organismo. Se l’ambiente attorno a noi è artificiale possono mettersi in atto dei veri e propri “cortocircuiti energetici”, che alla lunga creano stress e danni al sistema nervoso specie se indossati a diretto contatto del corpo o se presenti nell'”ambiente letto”, luogo adibito al riposo e alla ricarica energetica. Ma il danno più frequente e visibile sono le dermatiti e le allergie. Si calcola infatti che solo in Italia il 7% delle persone allergiche lo è ai coloranti dispersi; fra i bambini la percentuale è del 4%.
La lana, il lino, il cotone e tutti gli altri tessuti di derivazione naturale si accordano ai nostri ritmi energetici. Quando siamo a contatto con materiali naturali le energie scorrono senza blocchi e tensioni regalandoci sensazioni di benessere e piacere. Un caldo e leggero piumino, per esempio, può garantirci calore anche nell’inverno più gelido più di quanto possano fare delle imbottiture o delle coperte in tessuto acrilico.
Quando dobbiamo acquistare un tessuto quindi scegliamo esclusivamente fibre naturali per tutti gli indumenti che vengono a contatto diretto con la pelle, cioè lenzuola, camicie, canottiere e tutta la biancheria intima. Preferiamo i tessuti di colore bianco o almeno chiaro, per essere certi che le fibre non siano state sottoposte a colorazioni. È importante ricordare che più il colore è scuro maggiore è il pericolo di allergie.
Cerchiamo inoltre di evitare di fare indossare tessuti artificiali che bloccano la traspirazione a neonati, bambini e ammalati.
Ricordiamoci quindi che indossare fibre naturali significa prenderci cura di noi stessi e della nostra salute.

By | 2017-07-04T15:35:42+00:00 Lug 20th, 2016|News|0 Comments
New Baby Design